Salta al contenuto

1.    Come posso fare una lamentela se non sono soddisfatto del servizio ricevuto?

Può inoltrare un Reclamo scritto, utilizzando possibilmente l'apposito modulo (cliccare qui per scaricarlo):

·         con  PEC all'indirizzo protocollo@pec.abbanoa.it o con email all'indirizzo info@abbanoa.it;

·         via posta, unicamente all'indirizzo ABBANOA S.p.A. Viale A. Diaz, 116 – 09100 CAGLIARI;

·         agli sportelli aperti al pubblico (l'elenco completo è consultabile sul sito www.abbanoa.it o può essere richiesto al numero verde 800 062 692).

 

2.    Che differenza c'è fra reclamo (lamentela) e richiesta di rettifica fatture?

La differenza tra Reclamo (lamentela) e Richiesta di  rettifica fattura è sostanziale. Con il Reclamo (lamentela) si ha la possibilità di segnalare eventuali anomalie riscontrate, legate ad aspetti commerciali quali ad esempio il contratto, i servizi on line, i pagamenti e anche ad aspetti tecnici quali ad esempio la qualità dell'acqua, la pressione e l'erogazione della stessa che non comportano una rivalutazione delle fatture. Tutte queste segnalazioni ci consentiranno di migliorare la qualità dei servizi erogati.

Mentre con la Richiesta di rettifica fatture si ha la possibilità di segnalare la non correttezza degli importi fatturati.

 

3.    Perché nel Regolamento del SII si parla di Reclami riguardanti i pagamenti, non sarebbe più corretto chiamarle Richieste di rettifica di fatturazione?

La differenza fra Reclami e Richieste di rettifica di fatture è stata introdotta dall'AEEGSI (Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico) nel 2015, mentre l'ultima revisione del Regolamento del SII risale al 2014.

Con la prossima revisione del Regolamento del SII si procederà ad armonizzare la terminologia a quella stabilità dall'Autorità nazionale.