Salta al contenuto

« Indietro

Conguagli regolatori, assistenza nei comuni in accordo con i sindaci

Comunicato stampa del 21 giugno 2016

CONGUAGLI REGOLATORI:
ABBANOA INVIA UN ESPERTO NEI COMUNI CHE FANNO RICHIESTA

Incontri personalizzati con assistenza a 360 gradi

 

Incontri personalizzati promossi da Abbanoa in accordo con i sindaci per spiegare i conguagli regolatori, fornire informazioni sul servizio e verificare la posizione contrattuale di chi ne fa richiesta. Continuano ad arrivare le adesioni dei Comuni che intendono fare incontrare i clienti con un esperto di Abbanoa e prosegue la pianificazione degli incontri da parte del Gestore, una parte calendarizzati e altri in fase di programmazione.

Sono già una quindicina le Amministrazioni che hanno aderito all'iniziativa e altre stanno inviando richiesta proprio in queste ore (è necessario compilare un modulo con i nominativi che Abbanoa ha già inviato a tutti i Comuni della Sardegna). In alcuni Comuni gli incontri sono già avvenuti: un incaricato, sulla base delle indicazioni e dell'elenco di nominativi fornite dal Sindaco, ha incontrato la cittadinanza.

Senza mai perdere di vista il dovere del Gestore di farsi carico del rapporto diretto con il cliente e partendo dal presupposto che il Comune è sempre la prima interfaccia del cittadino in difficoltà, Abbanoa ha deciso di mettere a disposizione lo strumento più utile per mettere un argine alla mole enorme di false informazioni che da mesi vengono diffuse in Assemblee pubbliche e sulla Rete: inviare un incaricato che spieghi in maniera semplice, diretta e reale, l'origine dei conguagli regolatori, la loro modalità di pagamento e tutto ciò che i clienti desiderano sapere sul servizio, fornendo se necessario anche assistenza sulle bollette.

"Consapevoli del fatto che spetti ad Abbanoa fornire tutte le indicazioni e il supporto che i clienti chiedono, abbiamo proposto ai Sindaci di raccogliere le adesioni nel proprio Comune, in modo tale da poter organizzare colloqui personalizzati",  spiega l'Amministratore Unico di Abbanoa, Alessandro Ramazzotti . "Abbiamo inviato a tutti i Comuni della Sardegna un modulo di adesione attraverso cui raccogliere i nominativi dei clienti che vorrebbero avere spiegazioni da Abbanoa. – continua Ramazzotti - Sentiamo il dovere di informare in maniera trasparente, lo abbiamo fatto dal principio con tutti gli strumenti a nostra disposizione. Proseguiamo anche ora con questi incontri che abbiamo fortemente voluto proprio per supportare tutti coloro che rischiano di essere esposti a situazioni di morosità, confusi da una campagna denigratoria e mistificatrice che ci pone ancora una volta al centro di polemiche strumentali che nulla hanno a che vedere con la verità sui conguagli regolatori. Dalle adesioni che stanno continuando ad arrivare in queste ore – conclude l'Amministratore Unico - ci sembra che il buonsenso e la ricerca della verità stiano prendendo il sopravvento sulle bugie".