Salta al contenuto

« Indietro

Fatturazione elettronica per la Pubblica amministrazione

Fatturazione elettronica per la Pubblica amministrazione

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1 (commi da 209 a 214).

Abbanoa ha l'obbligo di eseguire la fatturazione dei servizi relativi al Servizio Idrico Integrato esclusivamente in forma elettronica per i seguenti Clienti:

 

Classi di Amministrazioni

Data decorrenza

Tutte le Amministrazioni, su base volontaria e sulla base di specifici accordi con i propri fornitori

06.12.2013

Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza e assistenza sociale, individuati come tali nell'elenco ISTAT

06.06.2014

Tutte le rimanenti Amministrazioni, incluse quelle individuate come amministrazioni locali nell'elenco ISTAT

31.03.2015

 

La fattura elettronica è la sola tipologia di fattura accettata dalle Amministrazioni che, secondo le disposizioni di legge, sono tenute ad avvalersi del Sistema di Interscambio e presenta le seguenti caratteristiche:

ü  il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language) l'unico accettato dal Sistema di Interscambio

ü  l'autenticità dell'origine e l'integrità del contenuto sono garantite tramite l'apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura

ü  la trasmissione è vincolata alla presenza del codice identificativo univoco dell'ufficio destinatario della fattura riportato nell'Indice delle Pubbliche Amministrazioni

Ai sensi del par. 4, dell'Allegato D al DM 55/2013, la Pubblica Amministrazione ha l'obbligo di comunicare il Codice Univoco ai propri fornitori, unitamente alla relativa associazione con i contratti di utenza vigenti, indicando i dati presenti in fattura (codice cliente, ulm/pde).

Il Codice Univoco Ufficio è infatti una informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l'identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall'Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all'ufficio destinatario.

La fattura elettronica emessa da Abbanoa contiene tutti i dati obbligatori previsti dalle Specifiche Operative relative all'allegato D al DM 55/2013.

Inoltre, dal 01.01.2015, la Legge 190 del 29 dicembre 2014 - art. 1 / IVA, ha introdotto il c.d. meccanismo dello  Split Payment in base al quale tutti i fornitori delle P.A.  pur avendo emesso regolare fattura con addebito di IVA incasseranno solo l'imponibile, dato che sarà la PA a versare direttamente l'IVA all'Erario anziché il fornitore.