Salta al contenuto

CONGUAGLI REGOLATORI

Conguagli regolatori:  cosa sono, a cosa servono, perché sono stati previsti.

I conguagli regolatori rappresentano una componente della tariffa 2014 che spetta al Gestore e che tiene conto del disallineamento tra i costi operativi e per investimenti sostenuti in passato e gli importi tariffari applicati all'utenza. Ecco perché, trattandosi di componente tariffaria, sono ritenute infondate tutte le contestazioni che riguardano la legittimità della fatturazione: RISPOSTA DI ABBANOA ALLE CONTESTAZIONI

Il periodo 2005/2011 indicato nelle fatture non si riferisce al consumo per il cliente, come strumentalmente qualcuno afferma, ma rappresenta il periodo di riferimento dei conguagli spettanti ad Abbanoa. Conguagli che l'Egas ha calcolato come lieve maggiorazione sul costo del mc di idrico (€/mc 0,5978), fognatura (€/mc 0,1085) e depurazione (€/mc 0,2683).

La dicitura nelle fatture "Partite pregresse 2005/2011" rappresenta infatti una precisa disposizione dell'Autorità, che ha voluto in questo modo sottolineare il periodo entro il quale il Gestore ha calcolato il mancato adeguamento del sistema tariffario ai propri costi. Non ha quindi senso parlare di prescrizione poiché vengono richiesti prendendo come base di calcolo il 2012 ma sono relativi alla tariffazione del 2014, anno nel quale, tra le altre cose,  Abbanoa li avrebbe  dovuto chiedere per intero. E' stato infatti  grazie a un anticipo della Cassa Conguagli che si è riusciti a rinviare le scadenze fino a quest'anno e ad allungare i tempi di rateizzazione fino al 2019 (otto rate da 18 euro in media ciascuna). 

Per capire meglio i conguagli regolatori è però importante capire come funziona la tariffa, abbiamo cercato di spiegarlo con parole semplici qui: la tariffa idrica, del tutto simile a quella elettrica.

Senza mai perdere di vista il dovere del Gestore di farsi carico del rapporto diretto con il cliente e partendo dal presupposto che il Comune è sempre la prima interfaccia del cittadino in difficoltàAbbanoa ha deciso di inviare presso i Comuni che ne fanno richiesta un incaricato.

Determinati da Egas con modalità di applicazione precisate dall'Autorità nazionale, i conguagli regolatori verranno reinvestiti nella qualità del servizio e nell'efficienza di reti e impianti.

Abbanoa, come hanno fatto gli altri Gestori già un anno fa (che hanno anche già incassato), ha quindi proceduto con la fatturazione seguendo la nuova programmazione e invita tutti i clienti a NON seguire i proclami a non pagare, né da parte di esponenti politici e né da parte di Associazioni che dovrebbero tutelare i consumatori ma che, al contrario, li espongono al rischio morosità. Anche sul fronte giudiziario arrivano le conferme: come nel caso di una sentenza del Giudice di Pace di Cagliari