Salta al contenuto

Conguagli regolatori: faq

  1. Ho ricevuto la fattura dei "conguagli regolatori". Cosa sono?

I conguagli regolatori, detti anche "partite pregresse", sono una componente tariffaria di competenza 2014, quantificata ed approvata dall'Ente d'Ambito ed addebitata all'utenza nei modi stabiliti dall'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI). Fino al 2011 il Metodo Tariffario del Servizio Idrico era fondato su una previsione di costi ammissibili per le gestioni idriche, soggetta ad una verifica a posteriori rispetto ai costi operativi e agli investimenti effettivi, che poi andavano a incidere sulle tariffe per gli anni successivi.

Dal 2012 le funzioni di regolazione del Servizio Idrico Integrato sono state trasferite all'AEEGSI che ha introdotto una nuova metodologia tariffaria e ha disposto che gli Enti d'Ambito quantificassero i conguagli regolatori spettanti ai Gestori sino al 2011. In sintesi pertanto i Conguagli Regolatori rappresentano la quantificazione della differenza tra i costi ammissibili revisionati e i proventi tariffari sino a tutto il 2011.

Il recupero di queste Partite Pregresse interessa tutto il territorio nazionale: diversi Gestori hanno già provveduto alla loro fatturazione; altri stanno completando l'iter di emissione.

 

  1. Come sono stati determinati e come vengono applicati?

L'ammontare del conguaglio regolatorio è rapportato al consumo di ciascun cliente ed è applicato in base ai consumi rilevati nell'anno 2012, fatturati a saldo. Il costo è di €/mc 0,5978 per il servizio idrico; €/mc 0,1085 per il servizio di fognatura; €/mc 0,2683 per il servizio di depurazione. Minore è stato il consumo nel 2012 minore è l'importo del conguaglio.

 

  1. Quando scadono le fatture e come avviene il pagamento?

Il pagamento delle fatture può essere eseguito con modalità unica (rata unica con scadenza al 15 giugno 2016) o anche in modalità dilazionata in 8 rate (eccetto fatture di importo esiguo) con ultima scadenza in questo caso al 31.12.2019. Il pagamento con modalità dilazionata prevede l'addebito degli interessi sulla base dei tassi indicati nella sezione "Tasso di Interesse" (precisati nelle comunicazioni che trova accanto al bollettino di pagamento).

Le scadenze delle rate sono:

N° Rata
Scadenza
1° Rata
15/06/2016
2° Rata
31/10/2016
3° Rata
28/04/2017
4° Rata
31/10/2017
5° Rata
30/04/2018
6° Rata
30/11/2018
7° Rata
28/06/2019
8° Rata
31/12/2019
  1. Perché è previsto un tempo maggiore per il pagamento e un numero superiore di rate?

La Regione Sardegna e Abbanoa hanno richiesto all' AEEGSI e ottenuto la possibilità di ottenere uno strumento di anticipazione finanziaria dalla Cassa Conguagli nazionale, per consentire un posticipo delle scadenze ed un maggior numero di rate.  L'ottenimento di questa anticipazione ha consentito lo slittamento delle scadenze e la possibilità di una vantaggiosa dilazione (di 4 anni, a partire da maggio 2015, rispetto ai 12 mesi previsti originariamente).

 

  1. Avevo già ricevuto la fattura del conguaglio regolatorio nel 2014. Perché ne ricevo un'altra?

Da un controllo eseguito sul nostro archivio telematico - "Database Clienti" – Abbanoa ha rilevato che la fattura dei conguagli regolatori invita nel 2014 non risulta pagata o risulta pagata parzialmente.

Pertanto ha inviato a tutti i Clienti con pagamenti ancora da eseguire:

  • la copia della fattura inviata a suo tempo (è quindi un semplice duplicato; anche gli importi nel campo "morosità" si riferiscono alla situazione rilevata nel 2014)
  • i bollettini di pagamento (rate) con le date aggiornate delle dilazioni.

Ciascuna nuova rata ricevuta ha il medesimo importo delle rate precedenti inviate ma con diversa scadenza.

 

  1. Per eseguire il pagamento ho utilizzato il bollettino ricevuto nel 2014. E' corretto?

Si. Utilizzare i bollettini premarcati ricevuti nel 2014 con la fattura dei conguagli regolatori o quelli ricevuti nel 2016 non comporta nessun errore di registrazione degli incassi. L'importante è non utilizzare i cosiddetti "bollettini bianchi".

 

  1. I pagamenti che ho già eseguito utilizzando i bollettini ricevuti nel 2014 non sono aggiornati. Come mi devo comportare?

I pagamenti sono aggiornati a 30 giorni se eseguiti con bollettino postale premarcato; diversamente a 120 giorni.

Se dovesse rilevare degli scostamenti tra quanto effettivamente pagato per i conguagli regolatori e quanto indicatole in fattura deve provvedere a pagare solo le rate residue mancanti.

 

  1. Ho ricevuto solo i bollettini rateizzati. Come posso pagare in una unica rata?

Per 5.618 clienti (si tratta dell'1% dei clienti fatturati) non è stato possibile allegare il bollettino di pagamento in un'unica rata. Si tratta di tutti coloro che, ricevuta la richiesta di pagamento dei conguagli regolatori, avevano eseguito pagamenti parziali e/o con i cosiddetti bollettini bianchi (compilati a mano). E' possibile comunque procedere al pagamento in un'unica rata, indicata nella lettera di accompagnamento ai bollettini, entro il 15.06.2016, con bonifico a favore di Abbanoa spa, indicando obbligatoriamente nella causale il codice cliente e il numero di fattura.

Le coordinate sono: iban IT75F0760117200000015477078, codice BIC SWIFT BPPIITRRXXX.

 

  1. Ho ricevuto la fattura dei Conguagli Regolatori e la fattura ordinaria dei consumi correnti ma gli importi indicati nel campo "Da pagare: fatture scadute e a scadere" dell'una non corrispondono a quelli indicati nell'altra, quale tra le due fatture è più aggiornata?

Il campo si riferisce alla situazione dei pagamenti per le fatture pregresse (fatture scadute o non scadute).

Nel caso delle fatture dei Conguagli Regolatori, la situazione dei pagamenti pregressi è aggiornata a tutte le fatture emesse entro il 06.05.2016 e ai pagamenti ricevuti entro il 06.04.2016 se eseguiti con bollettino postale precompilato, o diversamente al 07.01.2016.

Nel caso della fattura ordinaria dei consumi, la situazione dei pagamenti pregressi è aggiornata a tutte le fatture emesse entro la data di emissione della fattura ricevuta e ai pagamenti ricevuti i 30 giorni prima la data di emissione se eseguiti con bollettino postale precompilato, o diversamente a 120 giorni precedenti.

 

  1. Sono un cliente soggetto ad obbligo di fatturazione elettronica (Cliente FEPA). Ho ricevuto la fattura dei conguagli regolatori. Posso usufruire della dilazione?

Si. Abbanoa ha applicato indistintamente a tutti i Clienti che hanno ricevuto la fattura del conguaglio regolatorio la possibilità di dilazionare il versamento, se l'importo da pagare è superiore a determinate soglie minime. La possibilità di pagare in forme dilazionate anche per i Clienti soggetti ad obbligo di fatturazione elettronica non può avvenire in violazione alle disposizioni normative che regolano la materia.

 

  1. Posso chiedere una nuova utenza o fare un subentro a mio nome anche se non pago il conguaglio regolatorio?

No. Il mancato pagamento della fattura del conguaglio regolatorio genera le stesse conseguenze del mancato pagamento di qualsiasi fattura in base a quanto previsto dal Regolamento del Servizio Idrico Integrato, ovvero azioni di recupero del credito sino alla sospensione dell'utenza, diniego alla richiesta di allaccio o subentro, applicazione degli interessi di mora. 

 

  1. Posso eccepire la prescrizione dei conguagli regolatori?

No. Il diritto alla fatturazione dei conguagli regolatori è sorto nel 2014, con la determinazione da parte dell'Ente d'Ambito del riconoscimento e quantificazione degli importi dovuti al Gestore. Il riferimento in fattura agli anni 2005/2011 identifica esclusivamente il periodo di riferimento delle partite pregresse per il Gestore e non ha impatti sulla prescrizione. 

 

  1. Quali sono le fonti normative di riferimento?

Le fonti normative sono le seguenti:

  • Delibera n. 18 del 26.06.2014 del Commissario della Gestione Straordinaria per la Regolazione del Servizio Idrico Integrato della Sardegna: l'Ente d'Ambito quantifica e approva l'importo totale riconosciuto ad Abbanoa.
  • Articoli 31 e 32, Allegato A della Delibera 643/2013/R/idr: AEEGSI stabilisce le direttive per l'applicazione ai Clienti.
  • Delibera AEEGSI 188/2015 "Misure urgenti di perequazione per Abbanoa S.p.A.": consente ad Abbanoa di dilazionare nel tempo la riscossione degli importi dei Conguagli Regolatori.

 

14.  Ho eccepito la prescrizione per una fattura di consumo. Se i consumi fatturati a saldo sono andati (in parte) prescritti, è prescritto anche il conguaglio di tariffa relativo a quei consumi?

La fattura dei conguagli regolatori non è una fattura di consumo. Per questa ragione la prescrizione eccepita per altre fatture di consumo non ha impatti né conseguenze rispetto all'addebito dei conguagli regolatori. Veda anche FAQ n. 1  e FAQ n. 12.

 

15.  Come è stata determinata nello specifico la tariffa del conguaglio regolatorio? Perché se ho attivato un'utenza nel 2012 mi applicate il conguaglio di partite pregresse 2005/2011?

L'importo totale del Conguaglio Regolatorio riconosciuto dall'Ente d'Ambito ad Abbanoa è stato diviso per i mc. di idrico, fognatura e depurazione (volumi dell'anno 2012) per i clienti attivi alla data di elaborazione dei calcoli (marzo 2016). Il periodo 2005/2011 non si riferisce al consumo del cliente, ma al riconoscimento da parte dell'Ente di Ambito di conguagli tariffari per Abbanoa.

 

16. Perché è stato utilizzato il consumo del 2012 per calcolare il Conguaglio Regolatorio? E se fosse più alto di quello degli anni precedenti?

Le modalità di applicazione del Conguaglio sono determinate dall'AEEGSI, l'Autority nazionale che regolamenta il settore idrico, elettrico e del gas. AEEGSI ha previsto che dovessero essere considerati i volumi dei 2 anni precedenti a quelli in cui l'Ente di Ambito avrebbe riconosciuto e quantificato l'importo del conguaglio tariffario. Il riconoscimento e la quantificazione sono avvenuti nel 2014.

 

17. Cosa accade se non pago la fattura dei Conguagli Regolatori?

Come indicato in fattura e come avviene in casi di morosità, il mancato pagamento comporta l'applicazione degli interessi moratori e l'avvio delle procedure di recupero del credito, sino alla sospensione del servizio. 

 

18. Sono un Cliente RID. Come posso pagare la fattura del conguaglio regolatorio con le rate?

Deve seguire questi semplici passaggi:

1.    richiedere alla sua Banca entro il 30.06.2016 il blocco del pagamento della fattura del conguaglio regolatorio

2.    comunicare all'indirizzo info@abbanoa.it - indicando come oggetto "Blocco pagamento RID fattura conguaglio regolatorio" - il suo codice utente cliente, il numero della fattura e l'indirizzo di recapito aggiornato.

Riceverà entro la prima settimana di agosto il duplicato della fattura con allegati gli 8 bollettini. La prima rata scadrà il 15.09.2016.