Salta al contenuto

FAQ 3: CONTRATTI, CESSAZIONI, CHIUSURE, MODIFICHE CONTRATTUALI, VOLTURE A TITOLO GRATUITO

1. Cosa devo fare per richiedere la fornitura idrica per un immobile mai servito dal servizio idrico (es. immobile nuovo) già collegato alla rete?

Per intestare a tuo nome un contratto di fornitura idrica devi richiedere la Prima attivazione. Per maggiori informazioni vai alla pagina Come fare per / utenza domestica

2. Cosa devo fare per richiedere la fornitura per un immobile acquistato o preso in affitto su cui in precedenza era attiva una fornitura idrica, cessata dal vecchio intestatario?

In questo caso l'intestazione di un contratto di fornitura è possibile utilizzando la procedura di attivazione prevista in caso di subentro. Per facilitare l'individuazione del punto di fornitura è necessario comunicare il numero del sigillo. Per maggiori informazioni vai alla pagina Come fare per / utenza domestica

3. Come posso intestare a mio nome una fornitura senza che sia stata presentata la cessazione dal precedente titolare e l'utenza risulti ancora attiva?

È sufficiente presentare una richiesta di voltura, indicando il codice cliente del precedente intestatario (se noto), la matricola del contatore e la lettura aggiornata. Per accertare l'estraneità all'eventuale debito del precedente intestatario, può essere richiesta l'esibizione del titolo di possesso sull'immobile.

4. Quando Abbanoa può rifiutare la fornitura?

Ecco i casi, tassativi e previsti dalla normativa in vigore:

  • assenza autorizzazioni prescritte per Legge (esempio, concessione edilizia)
  • mancato pagamento oneri di allaccio
  • mancato pagamento insoluti pendenti a carico del medesimo soggetto o proprio familiare o convivente per una utenza in uno dei qualsiasi Comuni gestiti da Abbanoa, salva esistenza di un piano di rientro
  • mancata regolarizzazione allaccio abusivo
  • mancato pagamento della quota parte relativa ad insoluti dell'utenza a cui si sta subentrando, salva dimostrazione di assenza responsabilità (esempio: titolo valido e registrato che dimostra il non possesso dell'immobile da data precedente a quella della richiesta)
  • non fattibilità allaccio (zona non gestita)
  • altre motivazioni minori indicate nel Regolamento del Servizio Idrico Integrato.

La principale motivazione di diniego della fornitura è il mancato pagamento di fatture pregresse scadute. Accertati di aver sempre provveduto al pagamento per velocizzare i tempi di attivazione dell'utenza.

5. Quando posso chiedere la voltura a titolo gratuito anziché il subentro o la voltura ordinaria e come fare?

La voltura a titolo gratuito può essere richiesta dall'erede dell'immobile su cui è attiva la fornitura ovvero da un soggetto residente nell'unità immobiliare alla data di decesso dell'intestatario, purché in possesso di idoneo titolo di possesso sull'immobile. All'atto della richiesta il richiedente deve comunicare l'autolettura del misuratore, inoltre assume tutti i diritti e gli obblighi del precedente intestatario del contratto di fornitura.

Può essere richiesta utilizzando il modulo Richiesta di modifiche contrattuali. La richiesta e gli allegati possono essere inviati all'indirizzo email: info@abbanoa.it.  I documenti devono essere scansionati e inviati in formato pdf. In alternativa è possibile presentarli agli sportelli aperti al pubblico (l'elenco completo è consultabile cliccando qui)

6. Come posso richiedere la variazione dei dati anagrafici/recapito/residenza/numero civico?

E' necessario compilare il modulo Richiesta di modifiche contrattuali. Il modulo compilato in ogni sua parte, sottoscritto con firma autografa o digitale e corredato di valido documento di identità può essere inviato a mezzo sportello on line www.abbanoa.it, oppure inviato a mezzo posta elettronica alla info@abbanoa.it, oppure inviato a mezzo racc a/r ad Abbanoa spa, viale Diaz 116, 09125 Cagliari o in alternativa può essere consegnato allo sportello territoriale.

7. Come posso richiedere le agevolazioni tariffarie, ad esempio "No Tax" o "Famiglie numerose" e quali sono i requisiti per accedervi?

E' sufficiente inviare il modulo Richiesta di modifiche contrattuali compilando la Sezione11 in base al tipo di dato che si intende certificare (No tax o famiglie numerose).  Il modulo compilato in ogni sua parte, sottoscritto con firma autografa o digitale e corredato di valido documento di identità può essere inviato a mezzo sportello on line www.abbanoa.it, oppure inviato a mezzo posta elettronica alla info@abbanoa.it, oppure inviato a mezzo racc a/r ad Abbanoa spa, viale Diaz 116, 09125 Cagliari o in alternativa può essere consegnato allo sportello territoriale. Deve essere garantito il possesso dei requisiti richiesti:

  • per l'uso "no tax" i requisiti di reddito variano in base al nucleo familiare e devono essere comprovati allegando l'attestazione ISEE:

Linea di povertà [€]

Ampiezza della famiglia

Coefficienti

mensile

ISEE annuale

1

0,60

589,81

7.077,72

2

1,00

983,01

11.796,12

3

1,33

1.307,40

15.688,80

4

1,63

1.602,31

19.227,72

5

1,90

1.867,72

22.412,64

6

2,16

2.123,30

25.479,60

7 o più

2,40

2.359,22

28.310,64

  • per l'uso "famiglie numerose" il requisito del numero dei componenti il nucleo familiare (almeno 6).

Per maggiori informazioni e dettagli consulti i requisiti descritti nel "Regolamento di attuazione dell'articolazione tariffaria", dell'Ente d'Ambito del 31.03.2011 o la modulistica indicata.

IMPORTANTE: Ricorda che la condizione agevolata deve essere rinnovata annualmente (in mancanza verrà applicato lo schema tariffario non agevolato).

8. Come posso chiedere la chiusura dell'utenza?

Chi lascia un'utenza, ad esempio quando si trasferisce di casa, deve presentare la cessazione contrattuale. Sono diversi i casi di persone che a distanza di tempo si ritrovano a dover rispondere di consumi effettuati da nuovi inquilini che magari a loro volta non hanno presentato richiesta di subentro.

La chiusura dell'utenza comporta la cessazione del servizio e di norma la rimozione del contatore (contestualmente all'attivazione di subentro per il nuovo titolare se la richiesta di chiusura e di apertura è stata presentata ad Abbanoa congiuntamente). Può essere richiesta dal titolare del contratto o da suo delegato utilizzando il modulo cessazione.

Il modulo (Richiesta di modifiche contrattuali) compilato in ogni sua parte, sottoscritto con firma autografa o digitale e corredato di valido documento di identità può essere inviato a mezzo sportello on line www.abbanoa.it, inviato a mezzo posta elettronica alla info@abbanoa.it, oppure inviato a mezzo racc a/r ad Abbanoa spa, viale Diaz 116, 09125 Cagliari o in alternativa può essere consegnato allo sportello territoriale.

9. Posso chiedere a mio nome la chiusura dell'utenza intestata ad un parente deceduto?

Nel caso in cui non vi sia più interesse a mantenere attiva la fornitura, i soggetti legittimati a richiedere la voltura per successione possono presentare disdetta (compilando il modulo Richiesta di modifiche contrattuali), senza necessità di dover procedere preliminarmente alla voltura.  Se vi è una pluralità di eredi (dell'immobile su cui è attiva la fornitura), chi presenta la richiesta di disdetta deve dichiarare di essere stato delegato dai coeredi, tenendo indenne Abbanoa da qualsiasi pretesa anche risarcitoria possa essere avanzata dagli stessi.

Nel caso in cui tutti gli eredi abbiano rinunciato all'eredità, congiuntamente al Modulo dovrà essere presentata anche copia della rinuncia all'eredità.

10. Come posso comunicare la lettura del mio contatore?

Il modo più semplice è quello di utilizzare ProntoWeb, inserendo la lettura nell'apposito form senza necessità di trasmettere alcuno modulo.

In alternativa la lettura può essere comunicata utilizzando il Modulo Autolettura compilato in ogni sua parte, sottoscritto con firma autografa o digitale. Il modulo può essere inviato tramite posta elettronica all'indirizzo autoletture@abbanoa.it o con le altre modalità indicate nella Sezione 5 del Modulo.

11. Perché devo regolarizzare la mia posizione contrattuale?

Stai utilizzando la fornitura idrica senza avere intestato il contratto del Servizio Idrico Integrato o senza aver fatto la voltura per successione in caso di decesso del precedente titolare di cui sei erede o in caso di separazione legale?

Ecco 5 buone ragioni per regolarizzare la tua posizione contrattuale:

  • Evita le sanzioni
  • Non pensare di non dover pagare da quando utilizzi l'acqua anche se non hai un contratto: rispondi del costo del servizio anche se sei utilizzatore di fatto (responsabilità in solido al pagamento)
  • Non puoi presentare un reclamo se intendi contestare il servizio
  • Non puoi presentare una richiesta di rateizzazione se intendi pagare con più tempo
  • Non puoi variare la tipologia di uso, magari a favore di una più agevolata

12. Perché devo regolarizzare la mia posizione debitoria?

Hai delle morosità su altre utenze idriche e diverse fatture non pagate?

Ecco 5 buone ragioni per regolarizzare la tua posizione debitoria:

  • Non puoi attivare nuove utenze o subentri in pendenza di morosità anche su altre utenze
  • Condizioni l'attivazione di nuove utenze anche ai tuoi familiari o conviventi
  • Evita gli interessi di mora per ritardato pagamento
  • Evita i maggiori oneri derivanti dall'attivazione delle procedure di recupero del credito (spese, oneri legali, ecc)
  • Non puoi accedere a rateizzazione del credito agevolate se sei stato messo in mora e si è arrivati allo slaccio la tua utenza; le condizioni di rateizzazione sono meno favorevoli.