Speciale Cedrino - Commento alla tabella

L'acqua potabilizzata del Cedrino non presenta anomalie e non supera i valori di parametro.

Le attività di campionamento sono state avviate lunedì 4 maggio 2015 e sono proseguite regolarmente. I primi risultati, confermando la costanza dei valori e l'assenza di fuori norma nei campioni prelevati e analizzati.

Caratteristiche di base. Le acque si presentano con una ridotta mineralizzazione, bassi valori di cloruri e sodio, con una buona concentrazione di calcio e una adeguata alcalinità.

Caratteristiche organolettiche. Dal punto di vista organolettico si evidenziano valori più che ottimali con assenza di torbidità, colore, odore e sapore.

Le conclusioni. Nel corso di queste prime settimane si conferma come le acque prodotte e distribuite dall'impianto Taddore nei cinque comuni a valle, abbiano tutti i requisiti per essere considerate oltre che potabili, di buone caratteristiche organolettiche.

L'acqua potabilizzata dal lago Cedrino presenta quindi una composizione che:

-      Non favorisce la corrosione (bassi cloruri e buon bilanciamento carbonico);

-      Non produce incrostazioni eccessive (buon equilibrio calco carbonico);

-      Ha un basso consumo di disinfettante residuo (contenimento della produzione di sottoprodotti della disinfezione.