Salta al contenuto

EMERGENZA COVID-19: COSA CAMBIA PER I CLIENTI ABBANOA

EMERGENZA COVID-19:

COSA CAMBIA PER I CLIENTI ABBANOA

 

Gentile Cliente, siamo operativi, anche in questo periodo di emergenza sanitaria, per garantirti la continuità e disponibilità del servizio idrico integrato in condizioni di sicurezza e nel rispetto della regolazione.

Auspicando di fare cosa gradita, vogliamo offrirti un quadro di sintesi quanto più possibile chiaro e completo di cosa cambia dal 10 marzo relativamente ai servizi idrici gestiti da Abbanoa, in esecuzione dei provvedimenti emanati dal Governo, dall'Autorità nazionale ARERA e dall'EGAS.

 

Attivazione nuove forniture

Non cambia niente. Sono pienamente operative le squadre tecniche che eseguono l'installazione dei contatori e quelle per sopralluoghi urgenti e non rimandabili per nuovi allacci.

 

Lettura dei contatori

Dal 10 marzo al 18 maggio 2020 sono state sospese le letture periodiche e le attività programmate di sostituzione dei contatori. Non cambia la possibilità di comunicare l'autolettura preferibilmente utilizzando i servizi on line (sito e App).

 

Emissione delle fatture

Non cambiano le modalità di emissione delle fatture. Ma, in assenza di letture periodiche a causa dell'emergenza sanitaria, saranno emesse in acconto secondo le disposizioni regolatorie.

 

Spedizione delle fatture

Oltre all'invio della fattura cartacea, ai Clienti che ci hanno fornito o che ci forniranno un indirizzo email e a tutti quelli registrati ai nostri Servizi on Line, Abbanoa invierà un'email che segnalerà l'emissione di una bolletta, scaricabile dall'Area Clienti o dall'App Abbanoa.

 

Modalità di pagamento

Non variano le modalità di pagamento. È tuttavia raccomandato l'utilizzo di metodi di pagamento automatico quali la domiciliazione bancaria, o quello via web dal nostro Sportello on Line a cui si accede dal sito abbanoa.it o dalla nostra App per smartphone e tablet.

 

Scadenza delle fatture

Non cambia. Non è stata infatti introdotta nessuna misura che consenta di posticipare il pagamento delle fatture già emesse e di quelle che saranno emesse nel periodo dell'emergenza.

 

Scadenza delle rate relative a dilazioni di pagamento in corso

Non cambiano le scadenze delle rate. Tuttavia, coloro che non potranno far fronte al rispetto delle scadenze a causa dell'emergenza sanitaria, non decadranno dal beneficio della dilazione e non subiranno il distacco della fornitura.

 

Solleciti di pagamento

Non ci sono variazioni sull'invio dei solleciti di pagamento. Tuttavia, con riferimento alle bollette che siano emesse o che abbiano scadenza nel periodo dal 10 marzo al 13 aprile o che contengano consumi relativi al medesimo periodo, sarà consentita la possibilità di pagare le somme sollecitate in maniera rateizzata e senza interessi (maggiori dettagli saranno riportati nei solleciti).

 

Recupero coattivo del credito (ingiunzioni fiscali).

Nel periodo dell'emergenza sanitaria Abbanoa non notificherà, né metterà in esecuzione ingiunzioni fiscali.

 

Disattivazione delle forniture per morosità

Nel periodo dell'emergenza sanitaria Abbanoa, fino al 17 maggio, non eseguirà interruzioni, limitazioni e sospensioni delle forniture per morosità, e procederà a riattivare quelle sospese per morosità dal 10 marzo 2020.

 

Bonus sociale idrico nazionale

ARERA ha sospeso temporaneamente i termini di scadenza per la presentazione delle domande di rinnovo del bonus. Per maggiori informazioni consultare il sito www.sgate.anci.it

L'invio delle note informative sull'emissione di bonifici domiciliati e all'accettazione delle domande di ri-emissione di quelli non riscossi, è sospeso.

 

Indennizzi automatici

Abbanoa garantirà le prestazioni che non hanno subito una sospensione, nel rispetto degli standard di servizio, tuttavia sono sospesi gli indennizzi automatici per il mancato rispetto degli standard specifici.

 

Servizio clienti

Sono operativi e sono stati potenziati i servizi on line (sportello on line dal sito abbanoa.it o dall'App Abbanoa) e telefonici (call center 800 062 692).  Per limitare il diffondersi del virus, sono invece sospese in via cautelativa, tutte le attività di Sportello fisico.

 

Pronto intervento

È assicurato il servizio di segnalazione guasti 24/7 (800 022 040) e il pronto intervento entro 3 ore dalla chiamata, a condizione che si tratti di richieste urgenti e non rinviabili.